lezione 10 – can, must, may

Lezione 10

In questo capitolo esamineremo tre forme verbali particolari, “can”, “must” e “may”. Questi verbi li diremo “difettivi”. Sono diversi da tutti gli altri, come vediamo già dal tempo infinito che è espresso senza il “to” comune a tutte le forme verbali che abbiamo incontrato finora. Vanno trattati inoltre come ausiliari e quindi non utilizzano il “do” né per le domande, né per le frasi negative.

MEMORIZZARE

Can you drive? 

Sai guidare?

We must go home

dobbiamo andare a casa

Must we go home?

Dobbiamo andare a casa?

May I go with you?

Posso venire con te?

I can stay if you want

Posso rimanere se vuoi

May I stay?

Posso rimanere?

I can swim.

So nuotare

We can make it.

Possiamo farcela

They can go home by car.

Possono andare a casa in auto

That can’t be your cousin.

Quello non può essere tuo cugino

Those flowers can’t be for you. 

Quei fiori non possono essere per te

We must call them now.

Dobbiamo chiamarli ora

Must we call the police?

Dobbiamo chiamare la polizia?

He can’t go out. He must study.

Non può uscire. Deve studiare.

VOCABOLI

To study (reg.) – studiare

Flower – fiore    

Police – polizia

Il verbo “to go” è di solito seguito dal “to”. Come ad esempio, “I go to school”. Con una eccezione: “I go home”, che significa “io vado a casa”. “Home” non è “casa” in senso generale bensì casa propria. La famosa espressione “casa dolce casa” si traduce “home sweet home”.

Mentre in italiano diciamo “in auto”

in inglese diremo “by car

In aereo

by plane

In treno

by train

In autobus

by bus

May” è il verbo che indica “potere” ma in senso di permesso. Lo esaminiamo per primo, perché nell’uso corrente della lingua inglese viene spesso soppiantato dal “can”.

 MAY

May I stay?

Posso restare?

May he stay for lunch?

Può restare a pranzo?

I may go if you want.

Posso andare se vuoi

Ma teniamo presente che negli stessi casi che abbiamo considerato potremmo anche utilizzare il “can”.

CAN

Più comune e, quindi, più importante da padroneggiare, l’uso del “can”. Questo verbo significa “potere” ma anche nel senso di “essere in grado di”.

“So guidare” si dirà infatti “I can drive”. “So nuotare” “I can swim”.

Le frasi negative ed interrogative sono semplici, in quanto, essendo un verbo difettivo non ha bisogno del “do”. Da notare che il verbo che segue, sebbene all’infinito, non è preceduto dal “to”. Il “can” non prende la “s” caratteristica della terza persona singolare del tempo presente. “Egli può” si dirà “he can”. La forma negativa si ottiene aggiungendo il “not”: “cannot” che si scrive unito. La forma contratta “can’t” è comunissima.

I can I cannot I can’t
You can You cannot You can’t
He can He cannot He can’t
She can She cannot She can’t
We can We cannot We can’t
You can You cannot You can’t
They can They cannot They can’t

Qualche esempio.

I cannot swim.

Non so nuotare

I can’t swim.

Non so nuotare

Can you drive?

Sai guidare?

Can’t you be quiet? 

Non riesci a stare in silenzio?

He can’t say where his sister is.

Non sa dire dove si trova (è) sua sorella.

MUST

Must” indica “dovere”. È anch’esso un verbo difettivo. Come il “can” non ha il “to” per l’infinito, non è seguito dal “to” anche se il verbo che segue è all’infinito, non ha bisogno del “do” per formare le frasi interrogative e negative, non prende la “s” nella terza persona singolare del presente. La forma negativa si ottiene aggiungendo “not”. Questa volta però la forma contratta “mustn’t” non è così comune come nel caso precedente del “can”.

I must I must not I mustn’t
You must You must not You mustn’t
He must He must not He mustn’t
She must She must not She mustn’t
We must We must not We mustn’t
You must You must not You mustn’t
They must They must not They mustn’t

Qualche esempio.

You must eat. 

Devi mangiare

I mustn’t stay here.

Non devo stare qui.

Must they go?

Devono andare?

We must go out.

Dobbiamo uscire.

They must do it.

Devono farlo.

Must they do it?

Devono farlo?

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *