Lezione 15 – Il Condizionale. Could, Should e Might

lezione 15

Aggiungendo anche i verbi al tempo condizionale avremo imparato pressoché tutto ciò che di base ci serve per muoverci nel tempo all’interno delle frasi principali della lingua inglese.

Anche qui la costruzione del verbo è abbastanza semplice.

Presente Condizionale
I go I would go
You go You would go
He, She, It goes He, She, It would go
We go We would go
You go You would go
They go They would go

Quindi, per formare il condizionale in inglese basta aggiungere “would” e farlo seguire dall’infinito senza “to”.

I puristi della lingua inglese obietteranno che la prima persona dovrebbe prendere “should”, come per il futuro dovrebbe prendere “shall”. Siccome non siamo puristi, non ne terremo conto, ma siccome non siamo nemmeno ignoranti, ne facciamo menzione.

Aperta e chiusa parentesi. Chiedo al mio studente di non tenere conto di questa possibilità (should, shall) perché il mio scopo è equipaggiarlo per parlare la lingua inglese nel migliore modo e nel più breve tempo possibile. Se deciderà un giorno di intraprendere la carriera letteraria, magari certi preziosismi saranno importanti anche per lui o lei.

Come il futuro si può abbreviare con “ ’ll ” dopo il pronome personale soggetto – e ciò accade spessissimo sia per iscritto che nella conversazione, il condizionale può abbreviarsi con “ ’d ”.

I would go

I’d go

Andrei.

Il corrispondente della frase “vorrei andare” in inglese è il seguente:

I would like to go.

Vorrei andare – preferirei andare

I would like to go there.

Vorrei andarci – mi piacerebbe andarci

I would like to tell you something.

Vorrei dirti qualcosa.

I would like to show you something.

Vorrei mostrarti qualcosa

Ovviamente al “would” tocca l’onere di far diventare la frase interrogativa – posponendo il soggetto – o negativa – facendolo seguire dal “not”. Spessissimo il “would not” si abbrevia “wouldn’t”.

You wouldn’t want to say that.

lett.: non vorresti dirlo. In realtà l’espressione è una frase idiomatica che corrisponde, bene o male, a: “non è una cosa da dire”.

They wouldn’t like to stay.

Preferirebbero non rimanere.

They wouldn’t want to stay.

Essi non vorrebbero rimanere.

Would you like to stay?

Ti farebbe piacere restare?

Wouldn’t you like to stay?

Non ti farebbe piacere restare?

Abbiamo parlato nelle lezioni precedenti di CAN e MUST ed anche MAY.

Abbiamo detto che il CAN vale solo al tempo presente, e che per gli altri tempi dovremo utilizzare la formula “to be able to”.

Abbiamo anche detto che MUST vale solo al tempo presente e che per gli altri tempi dovremo utilizzare la formula “to have to”.

Queste ultime due affermazioni sono vere, ma solo in parte. Infatti, proprio per il condizionale, vi sono dei corrispondenti sia per il “can” sia per il “must”; ed anche per il “may”.

Presente Condizionale
Can Could
Must Should
May Might
forma negativa
Cannot Could not
Must not Should not
May not Might not
forma negativa contratta
Can’t Couldn’t
Mustn’t Shouldn’t

I Can play.

Posso giocare

I could play.

Potrei giocare

Can you play?

Puoi giocare?

Could you play?

Potresti giocare?

Can’t you play guitar?

Non puoi suonare la chitarra?

Couldn’t you play guitar?

Non potresti suonare la chitarra?

We should go to London.

Dovremmo andare a Londra.

I might go in February. And you?

Io potrei andarci a febbraio. E voi?

Could you show me the way to the train station?

Mi potresti mostrare la strada per la stazione ferroviaria?

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *